Interviste

Scienza in campo contro il Covid-19

Diana Bracco – Presidente Cluster Tecnologico Nazionale Scienze della Vita ALISEI.
Intervista a cura di Francesca Druidi, pubblicata dall’Osservatorio Medico Scientifico.

Dal settore delle Life Science arriva una proposta per affrontare la pandemia di Coronavirus. «Per trovare un vaccino al Covid-19 l’Unione europea deve unire le sue migliori forze della ricerca e dell’innovazione, facendo sistema senza particolarismi. Ne sono convinta. Al punto che ho scritto al Governo italiano lanciando un appello, affinché venga creata in tempi…

Leggi tutto

Covid-19, l’italiana Takis lavora al vaccino genetico. In autunno la sperimentazione sull’uomo

Intervista a Luigi Aurisicchio fondatore e amministrazione di Takis.

FotoGigiLab

Takis è tra le società a livello mondiale in pole position per la sperimentazione di un vaccino contro il virus Sars-CoV2. Da quanto tempo state lavorando su questo progetto? State collaborando anche con altri soggetti? Abbiamo cominciato a lavorare a questo progetto il 27 gennaio 2020, qualche giorno dopo che gli scienziati cinesi hanno pubblicato…

Leggi tutto

Covid-19, Fase 2, test sierologici, farmaci. Il punto dell’ISS

Intervista a Giovanni Rezza, Direttore Dipartimento malattie infettive, Istituto Superiore di Sanità

Rezza Giovanni Full 300x206

I primi casi di Covid-19 sono stati individuati in Italia verso il 20 di febbraio e da allora la curva dei contagi è salita molto rapidamente, espandendosi soprattutto in alcune regioni del Nord Italia. C’era da aspettarsi una crescita del genere dopo l’esperienza cinese? Secondo Lei quali sono le ragioni per cui si è sviluppato…

Leggi tutto

Il settore biomedicale risponde all’emergenza COVID-19

Intervista a Massimiliano Boggetti, Presidente Confindustria Dispositivi Medici

Boggetti

Come le realtà del biomedicale si sono adattate all’emergenza COVID-19? Responsabilità, resilienza e collaborazione. Questi i principi che meglio racchiudono la risposta delle imprese dei dispositivi medici a questa dura prova. Si sono messe fin da subito a disposizione per intensificare la capacità produttiva, o riconvertirla laddove possibile per far fronte alla necessità sempre più…

Leggi tutto

Il percorso a ostacoli di una start-up, ma raggiungere il traguardo è possibile

Intervista a Luca Ravagnan, CEO di Wise

Luca Ravagnan 01 FHD

Come start-up quali sono le difficoltà e le opportunità che avete trovato lungo il vostro percorso per arrivare a un prodotto pronto per la commercializzazione? Di certo la più importante opportunità che abbiamo avuto è stata trovare, già dalle primissime fasi di sviluppo della società, partner e soci che hanno creduto nella tecnologia di WISE…

Leggi tutto

Coinvolgimento e collaborazione per sviluppare le life science

Intervista a Fabrizio Conicella, Vice presidente del Cluster ALISEI Come Vicepresidente di Alisei, quali sono gli elementi principali che intende portare avanti per il prossimo anno? Sicuramente la finalizzazione operativa del Piano strategico riveste un’importanza particolare. Non solo rappresenterà un punto di svolta nell’operatività di ALISEI ma consentirà di focalizzare le azioni in un’ottica di…

Leggi tutto

Fare sistema per condividere e crescere

Intervista a Luigi Boggio, Commissario del Cluster Tecnologico Nazionale Scienze della Vita ALISEI in rappresentanza della compagine industriale Come nuovo rappresentante nella Commissione direttiva di ALISEI in rappresentanza della compagine industriale, quale dovrà essere il ruolo del Cluster nel panorama italiano delle life science? Il ruolo del Cluster Alisei è già ben definito, ma il…

Leggi tutto

Il futuro e il costo delle terapie avanzate

Testori Coggi

Paola Testori Coggi, già Direttore Generale, DG per Salute e Sicurezza Alimentare (SANTE), Commissione Europea Oggi a livello europeo sono disponibili solo 10 terapie avanzate (terapie geniche, terapie cellulari e i farmaci di ingegneria tessutale). Di queste ben tre sono italiane: ricerca, test clinici, sviluppo e commercializzazione fatti a livello nazionale. La prima è una…

Leggi tutto

I dati sono il petrolio del futuro

Piccolo

Stefano Piccolo, Professore di biologia molecolare, Facoltà di Medicina, Università di Padova Oggi dobbiamo veramente fare un esercizio per pensare a come sarà il futuro. La ricchezza di dati raccolti ci permette, per esempio per un tumore o per disturbi nelle cellule, di riconoscere quelle deviazioni che ci consentono di prevedere cosa accadrà in futuro….

Leggi tutto

C’è bisogno di una nuova formazione per i biologi

Morgante

Michele Morgante, Direttore Scientifico dell’Istituto di Genomica Applicata, Università di Udine. Il problema della formazione dei biologi, ma anche dei medici, è un tema spinoso, in quanto oggi nelle università non si affrontano in maniera adeguata materie come la matematica, la fisica e l’informatica. La necessità di sviluppare una maggiore conoscenza in queste materie deriva…

Leggi tutto