Un protocollo per una leadership italiana nell’alimentazione e nelle scienze della vita

Firma Accordo

È stato firmato questa mattina dai presidenti dei due Cluster Tecnologici Nazionali, Alisei e CL.A.N., Diana Bracco e Luigi Pio Scordamaglia, un innovativo protocollo d’intesa triennale per dare vita a progetti in grado di rispondere alle sfide interdisciplinari nel campo della nutrizione e delle scienze della vita.

L’accordo parte dal presupposto che i Cluster Tecnologici Nazionali rappresentino strumenti strategici importanti per attivare le eccellenze italiane nella ricerca e nell’innovazione, in un’ottica di specializzazione intelligente del sistema Paese per competere in Europa e nel Mondo. I due settori di riferimento, le scienze della vita e l’agroalimentare, strettamente connesse alla salute dell’uomo, rappresentano due comparti di primaria importanza nel panorama industriale e di ricerca scientifica del nostro Paese. In questi settori l’Italia vanta eccellenze d’avanguardia riconosciute e apprezzate a livello internazionale.

Inoltre, il contesto sociale europeo e internazionale, caratterizzato dall’aumento delle aspettative di vita e da un profondo mutamento degli stili di vita, comportano inevitabilmente incrementi di importanti patologie croniche legate sia alla cattiva nutrizione sia all’insorgenza di patologie dovute all’età.

Proprio da questi presupposti è nata l’idea di trovare dei punti di incontro tra i due Cluster per dare vita a progetti scientifici comuni e di collaborazione di alto livello su temi di primaria importanza per gli anni futuri quali la nutraceutica, la qualità della produzione primaria e le problematiche che legano nutrizione, diabete e malattie collegate, la nutrigenomica, il rapporto tra sport, benessere e nutrizione e la diagnostica preventiva.

Partendo dalla straordinaria esperienza di Expo Milano 2015 “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, che già ha visto i due ambito di riferimento dei Cluster interallacciarsi nel corso della manifestazione milanese, il protocollo siglato oggi prevede un forte impegno strategico congiunto su due progetti di grande interesse per il Paese: lo Human Technopole e l’Expo di Dubai 2020 “Connecting Minds, Creating the Future”, che tra poco più di due anni, costituirà una straordinaria opportunità per lo sviluppo della leadership Italiana sulle sfide legate all’alimentazione e scienze della vita del pianeta.

Alla firma del protocollo seguirà la definizione di un Comitato scientifico e dei gruppi di lavoro congiunti che avranno il compito di definire la strategia e l’operatività dei progetti che verranno sviluppati dai due Cluster.