No Tobacco Day, diminuisce il consumo di tabacco nel mondo, ma non abbastanza

Wntd 2018 Poster 630

Nel mondo ci sono ancora 1,1 miliardi di fumatori, di cui oltre l’80% vive nei paesi a basso e medio reddito. E oltre 7 milioni di persone all’anno muoiono a causa del consumo di tabacco, cifra che include 900mila vittime da fumo passivo. È quanto emerge dall’ultimo rapportodell’Organizzazione mondiale della sanità (Oms), presentato il 31 maggio scorso in occasione del World No Tobacco Day 2018. Sebbene il consumo di tabacco sia diminuito notevolmente negli anni, nel mondo i fumatori sono scesi dal 27% del 2000 al 20% del 2016, i dati indicano che la riduzione non è sufficiente per riuscire a diminuire il consumo di tabacco del 30% entro il 2025 con l’obiettivo di proteggere la popolazione tabagista da morte, malattie cardiovascolari e malattie non trasmissibili. Secondo le stime dell‘Oms, se si mantiene il trend attuale, nel 2025 si raggiungerà una riduzione del 22%.

Wntd 2018 Infographic 2million Cases En

Nel rapporto redatto in collaborazione con la World Heart Federation, l’Oms evidenzia il legame tra il tabacco e le malattie cardiovascolari (come infarti e ictus), le principali cause di morte al mondo, responsabili di circa 3 milioni di morti all’anno.

In sintesi i dati del rapporto:

  • Oggi ci sono 1,1 miliardi di fumatori adulti nel mondo e almeno 367 milioni di consumatori di tabacco (senza fumo). Il numero di fumatori nel mondo è invariato, anche nel 2000 era di 1,1 miliardi. Cifra legata all’aumento della popolazione, sebbene i tassi di prevalenza diminuiscono.
  • Fumano più gli uomini delle donne. Tra i maschi di età pari o superiore a 15 anni, nel 2000 fumava il 43%, mentre nel 2015 il valore è sceso a 34%. Per le donne, il dato è calato dall’11% del 2000 al 6% del 2015
  • Oltre la metà di tutti gli Stati Oms ha ridotto la domanda di tabacco e quasi un ottavo dovrebbe raggiungere l’obiettivo di riduzione del 30% entro il 2025. Oltre 1,4 miliardi di persone, il 20% della popolazione mondiale, è protetta da leggi contro il fumo.
  • Nel mondo, circa il 7%, o poco più di 24 milioni di bambini di età compresa tra 13 e 15 anni, fuma sigarette (17 milioni di ragazzi e 7 milioni di ragazze). Circa il 4% dei bambini tra 13 e 15 anni (13 milioni) utilizza prodotti del tabacco senza fumo.