Il Meet in Italy 2019 scalda i motori

Logo Trieste 320x320

La prossima edizione del Meet in Italy for Life Sciences 2019, che si terrà a Trieste dal 16 al 18 ottobre presso Magazzino Molo IV, promossa e realizzata dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia con il supporto tecnico di  CBM e Area Science Park, in collaborazione con il Cluster Tecnologico Nazionale Scienze della Vita ALISEI, avrà come centro di interesse e discussione le nuove conquiste della medicina personalizzata.

Le Scienze della Vita rappresentano infatti uno dei settore più dinamici e in crescita, grazie a continue acquisizioni scientifiche e allo sviluppo di nuove tecniche e metodi di analisi.

Questo progresso è stato possibile anche grazie all’introduzione di nuove tecnologie di sequenziamento massivo del DNA, note come “next generation sequencing”, che consentono di indagare l’intero genoma umano per identificare le basi genetiche o molecolari di diverse patologie o la diversa risposta ai farmaci di un individuo.

Grazie alla disponibilità di un sempre maggior numero di genomi umani sequenziati, i ricercatori sono oggi in grado di sviluppare approcci terapeutici innovativi basati sulla medicina di precisione e personalizzata, nuova frontiera che combina i dati genetici e le informazioni sulle malattie di centinaia di migliaia di persone per ottenere trattamenti su misura per il singolo paziente.

I vantaggi sono evidenti:

  1. maggiore efficacia delle cure
  2. riduzione dei tempi di analisi
  3. diminuzione dei costi.

Nuove scoperte nella pratica clinica riguardano anche l’Epigenetica: lo studio delle modificazioni ereditabili che variano l’espressione e l’attività dei geni, pur non alterando la sequenza del DNA, e che risultano coinvolte in diversi tipi di patologie.

L’analisi genomica trova ulteriore applicazione in ambito nutrizionale per lo studio delle interazioni fra alimenti e salute, considerando le caratteristiche molecolari/genetiche individuali al fine di individuare le abitudini alimentari più adatte alle proprie predisposizioni genetiche (nutrizione personalizzata) e analizzando l’effetto dell’utilizzo di substrati nutrizionali specifici nella prevenzione e nella promozione della salute (nutraceutica).

Tenetevi aggiornati sullo stato di avanzamento dei lavori consultando il sito della manifestazione.